guerra

Anchise Picchi: Mai più la guerra - Olio su tela Comune di Collesalvetti
 

Mai più la guerra

- Chi è… chi è..? Garrirono passando
le rondinelle che l’avean trovato.
- Chi è… chi è..? Ridissero tremando,
piano, tra l’erbe, tutti i fior del prato.

Lo vide il sole, rosso, nel tramonto;
il vento udì: si spense, addolorato;
smise il ruscello il gorgogliar suo pronto,
per non svegliare il bimbo addormentato.

Contro la luce che splendea più forte,
sull’orizzonte basso della sera,
dormiva, il padre, il sonno della morte.

Chiedeva invan pietà la capinera
e l’usignolo già piangea la sorte
d’un volto bello, che parea di cera.